Riepilogo donazioni 2022 – Un futuro senza tumori del sangue. Insieme possiamo

Condividi con

Oggi vogliamo ringraziarvi a nome di ogni paziente che è stato possibile aiutare con il vostro sostegno.

Nel 2022 AIL ha ottenuto risultati incredibili insieme.

Avete permesso di destinare fondi a 111 centri di ematologia, di finanziare 114 progetti di ricerca sui tumori del sangue, assicurato oltre 17.000 visite specialistiche a domicilio e permesso di ospitare oltre 2.300 persone nelle case AIL.

La vostra generosità ha ancora più valore.

Ricordiamo che tutte le donazioni beneficiano delle agevolazioni fiscali previste per le erogazioni liberali a favore delle ONLUS, sono quindi detraibili o deducibili dalla dichiarazione dei redditi.

Come ulteriore gesto di generosità, ma che non costa nulla, vi chiediamo di indicare AIL nella vostra scelta per il 5×1000 nella dichiarazione dei redditi.

Si tratta di una quota di imposte che se non destinata rimane allo Stato e non sostituisce né l’8xmille né il 2xmille.

È un gesto semplice che per molti pazienti significa speranza di guarigione. Perché i fondi del 5×1000 saranno destinati al finanziamento della ricerca scientifica, delle case AIL, dell’assistenza domiciliare e dei reparti di ematologia.

C’è ancora tanto da fare e il vostro supporto è prezioso più che mai.

Grazie per essere e restare al nostro fianco.